Loading...

Per un fotografo, fare un reportage vuol dire fotografare ciò che succede davanti ai suoi occhi senza intervenire per modificare l’evoluzione dei fatti. Tutto questo vale anche per un matrimonio. Sì, perché ci sono due modi per immortalare il giorno più bello della vostra vita. Potrei rapirvi per un’ora e chiedervi di mettervi in posa, annusare un fiore, abbozzare uno sguardo intenso, prima di restituirvi ai vostri ospiti. Potrei farlo, ma questo non è il mio modo di lavorare.
Preferisco immergermi nella festa e da lì cogliere la gioia, la commozione, lo stupore e la tensione sui vostri volti e su quelli degli invitati. Con discrezione e professionalità. Insomma, realizzare un reportage del vostro matrimonio.
Non è facile come può sembrare. Bisogna saper cogliere l’attimo prima che fugga via e non torni mai più. E per riuscirci, la tecnica fotografica non deve essere solo perfetta, ma anche automatica. Ma con oltre dieci anni di esperienza nel campo dei reportage di matrimonio, il risultato vi conquisterà.